Roma

2124
Agosto 2017

I 70 anni del CAL

Nato 70 anni fa (ottobre 1947), il Centro di Azione Liturgica [= CAL] ha preparato il terreno alla Riforma del Concilio Vaticano II in modo speciale attraverso le Settimane Liturgiche Nazionali. Con tali incontri, ha pure guidato passo passo la neonata Riforma, accompagnando la pubblicazione dei diversi rituali e offrendo di volta in volta i fondamenti storici e teologici per una loro corretta e fruttuosa applicazione pastorale.

Con questa 68a Settimana Liturgica Nazionale il CAL intende rinnovare il suo impegno al servizio della Chiesa conciliare e ribadire che la Liturgia è la «prima e per di più necessaria sorgente dalla quale i fedeli possano attingere uno spirito veramente cristiano» (SC 14).

Una Liturgia viva per una Chiesa viva, in grado di dire e comunicare il mistero di Dio all’uomo di oggi. Una Liturgia che sia una forte e gioiosa esperienza della presenza del Risorto e di una fraterna comunione in lui. Una liturgia che non si avviti su se stessa, ma dia vita a cristiani che, sospinti dallo Spirito, siano capaci di «uscire dalla propria comodità e avere il coraggio di raggiungere tutte le periferie che hanno bisogno della luce del Vangelo» (EG 20).





Guarda il video con i momenti più significativi della 68a Settimana Liturgica Nazionale 2017

vai alla Gallery Multimediale
«Penetrare tutto il pensiero e sapere umano con il Vangelo.
Non parlare solo di religione ma di tutto parlare cristianamente»
(Beato Giacomo Alberione)

Centro Azione Liturgica

Il CAL venne costituito nel 1947, in occasione del Convegno Liturgico di Parma.
Sin dall’inizio ha operato in stretto collegamento con la Sede Apostolica, la quale ha sempre seguito con interesse le attività del CAL, in modo particolare le Settimane Liturgiche Nazionali, iniziate ogni anno con la lettura del messaggio del Sommo Pontefice.
La Segreteria del CAL, ospitata all’inizio a Genova e affidata a Don Giuseppe Cavalleri (primo Segretario del CAL) venne trasferita a Roma nel 1958, prima presso il Convitto ecclesiastico “Leoniano”, in via Pompeo Magno 21, Segretario Padre Carlo Braga fino al 1964, poi in via Liberiana 17, attuale sede del CAL.
Nel 1988, il Consiglio permanente della CEI ha eretto il CAL come associazione pubblica nell’ordinamento della Chiesa, approvandone lo Statuto e riconoscendo che il Presidente sia stabilmente un Vescovo.